LOADING CLOSE

Blog

Focus e Approfondimenti

25 Maggio 2018: Datapro & Privacy Day Forum a Roma

Si svolgerà a Roma il 25 maggio 2018 la settima edizione del Privacy Day Forum. Data destinata ad entrare nella storia dell\'Unione Europea perché è proprio il giorno in cui diventa pienamente efficace il nuovo Regolamento sulla protezione dei dati personali. Sono trentacinque gli interventi di autorevoli relatori ed esperti della materia previsti dalla scaletta tra plenaria e workshop. Di seguito pubblichiamo il programma dell\'evento dove non poteva mancare Datapro rappresentata da Daniele Gombi nei due speech a lui assegnati.

Gdpr, Garante privacy: nessuna pronuncia su differimento applicazione sanzioni

Citando testualmente ciò che riporta il sito del garante, riportiamo l\'importante news in merito al rimandare le funzioni ispettive e sanzionatorie in merito al Nuovo Regolamento Europeo 2016/679. \"Con riferimento a notizie circolanti in Internet è necessario precisare che non è vero che il Garante per la protezione dei dati si sia pronunciato sul differimento dello svolgimento delle funzioni ispettive e sanzionatorie  né il provvedimento richiamato nei siti attiene a tale materia. Nessun provvedimento del Garante, peraltro, potrebbe incidere sulla data di entrata in vigore del Regolamento europeo fissata al 25 maggio 2018. Roma, 19 aprile 2018\" http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/8469593

Anticipazioni sulla legge di armonizzazione tra Codice Privacy e GDPR

E\' stato approvato dal consiglio dei ministri il testo provvisorio del decreto legislativo di armonizzazione dell\'ordinamento italiano al Regolamento Ue 2016/679 (operativo dal 25 maggio 2018). Si appoggia completamente al testo del nuovo Regolamento Europeo, attua una formale abrogazione del d.lgs. 196/2003 per poi ripescarne una gran parte sostanziale.  Sono salvi i regolamenti privacy per i dati sensibili del settore della pubblica amministrazione, le norme di tutela delle società e persone giuridiche contro le telefonate indesiderate; è stata introdotta, inoltre, una sorta di condono prevedendo sconti per le violazioni amministrative del vecchio codice. Elenchiamo di seguito una panoramica delle prime indiscrezioni di un testo che dovrà ancora percorrere un lungo iter prima di vedere la luce definitivamente, augurabilmente con ampio margine rispetto al 25 maggio 2018. RESPONSABILE INTERNO - Lo schema di decreto salva i delegati interni, anche se si guarda bene dal chiamarli «responsabili del trattamento» e questo per non creare confusione con il Regolamento Ue, ...

8 Marzo Evento GDPR: da Obbligo a Opportunità

L’obiettivo delle imprese riguardo il Nuovo Regolamento comprende anche la realizzazione di un sistema di accountability, dovranno quindi essere in grado di dimostrare di aver messo in atto un trattamento adeguato: alle garanzie si affiancano obblighi di rendicontazione sull’aver adottato le misure di sicurezza necessarie. La violazione dei dati diventa un alto fattore di rischio in azienda: quando si subisce un data breach si è tenuti a darne notifica al Garante entro 72 ore dall’avvenuta conoscenza. Le sanzioni possono essere anche molto salate, con multe che possono arrivare a 20milioni di euro o fino al 4% del volume d’affari globale registrato nell’anno precedente. Per approfondire questa tematica di estrema attualità e discutere il giusto approccio che le aziende dovranno adottare, It@com in collaborazione con DataPro organizza un incontro di approfondimento totalmente gratuito presso la sua sede di S. Angelo Lodigiano in Piazza Volontari Vigili 19, che avrà luogo il giorno 8 marzo, in due sessioni (mattina e pomeriggio). Saranno presenti team di consulenti certificati, con competenze multidisciplinari ...

20 Marzo 2018: Techlan & Datapro Evento GDPR

Techlan srl e Datapro vi invitano ad un evento informativo sul nuovo Regolamento Europeo, presso la sede di Techlan srl il 20 Marzo 2018. Analizzeremo gli aspetti normativi, le regole di condotta e le procedure per una corretta applicazione della nuova normativa europea. Vedremo quali sono i fattori in gioco nella costruzione di un possibile modello di controllo dell’attività lavorativa che rispetti le norme ed i lavoratori ma, al tempo stesso, sia efficace e permetta di implementare le necessarie verifiche.     Posti limitati. Per iscrizione: consulenza@datapro.srl

Alta partecipazione all’evento a porta aperte Office Automation

Sistema documentale GDPR compliance, gestione dei processi, firme digitali, software OCR. Il tutto in linea con quanto disposto dal Nuovo Regolamento Europeo. Noi consulenti di DataPro siamo intervenuti attivamente delineando il percorso di adeguamento che vede il suo inizio con un\'analisi del contesto, una mappatura dei dati ed un censimento degli asset. Le aziende sono state sensibilizzate sull\'importanza della formazione e sulla necessità di stabilire le corrette assegnazioni di responsabilità. DataPro è a disposizione per una consulenza personalizzata o per maggiori informazioni. consulenza@datapro.srl  

Evento Ordine dei Consulenti del Lavoro a Piacenza

Oggi lunedì 26 febbraio 2018 dalle ore 15.00 siamo presenti presso l\'Ordine dei consulenti del Lavoro di Piacenza. Parliamo di: Privacy, come affrontare l’adeguamento al GDPR 2016/679 tra obblighi e opportunità; Ruoli, responsabilità specifiche dei Consulenti del Lavoro; Le novità del Nuovo Regolamento; Esempio di percorso di adeguamento in azienda. Come affrontarlo. I numerosi partecipanti hanno dimostrato un alto interesse chiedendo diversi approfondimenti. Restiamo a disposizione per un appuntamento  consulenziale personalizzato. Per chiedere un appuntamento consulenza@datapro.srl

La tua azienda è pronta al GDPR?

A questo dedichiamo l’evento Porte Aperte martedì 27 febbraio a Verona che si terrà presso la sede di Office Automation in Viale del Commercio n. 10/C dalle 9.00, in cui affronteremo il tema del GDPR. In questo contesto noi di Datapro in collaborazione con Office Automation accompagniamo le aziende nel percorso di conoscenza del GDPR e di  Digital Transformation con un nuovo modello di business che permette di semplificare e riorganizzare l’ufficio in modo smart: il Digital Workplace si concretizza in metodi, tecnologie, soluzioni digitali nella totale garanzia della sicurezza dei dati. Sarà un’occasione per confrontarsi con altre realtà imprenditoriali del territorio riguardo questi temi e per vedere delle dimostrazioni pratiche. L’evento è gratuito, previa prenotazione del posto: ISCRIVITI!  A disposizione per chiarimenti o dubbi in materia: consulenza@datapro.srl

Convegno di Studio e Formazione sulla Privacy all’Ordine dei Consulenti del Lavoro Consiglio Provinciale di Parma

Lunedì 26 Febbraio Datapro con il Dott. Daniele Gombi terrà un corso di formazione all\'Ordine dei Consulenti del Lavoro Consiglio Provinciale di Parma con tema principale: Convegno di Studio e di Formazione sulla Privacy in merito agli adempimenti e responsabilità che gravano sul nostro mandato professionale Programma della giornata: Dott. Daniele Gombi Privacy Officer e D.P.O. con certificazioni di competenza; Socio Federprivacy & Socio Asso DPO (Associazione Data Protection Officer): Privacy, come affrontare l’adeguamento al GDPR 2016/679 tra obblighi e opportunità:  La nuova disciplina: norme di riferimento e roadmap di applicabilità Ruoli, responsabilità e aspetti pratici degli adempimenti I Trattamenti dati tra valutazione del rischio, adeguate misure di sicurezza, controllo e miglioramento Esempio di percorso di adeguamento e Claudio Rocchi specialist Wolters Kluwer La partecipazione al convegno è valida ai fini della formazione continua obbligatoria dei Consulenti del Lavoro e consentirà l’acquisizione di 4 crediti nelle materie di Ordinamento Professionale e Codice Deontologico Si precisa che è obbligatoria la prenotazione da effettuarsi sul ...

evento GDPR, organizzato da Ordine Consulenti del Lavoro di Parma

Lunedì 26 febbraio 2018 dalle ore 9,00 presso “HOTEL VILLA DUCALE”  si terrà un Convegno di Studio e di Formazione sulla Privacy in merito agli adempimenti e responsabilità che gravano sul mandato professionale della categoria Consulenti del Lavoro. L’evento è organizzato da “Ordine dei Consulenti del Lavoro di Parma”  e vedrà la nostra partecipazione. Si parlerà di: archiviazione documentale sostitutiva LUL: con Claudio Rocchi Specialist Wolters Kluwer stato attuale, sviluppi e metodologie del Nuovo Regolamento EU con Daniele Gombi Privacy Officer e D.P.O. con certificazioni di competenza; Socio Federprivacy & Socio Asso DPO (Associazione Data Protection Officer). Tratteremo La nuova disciplina: norme di riferimento e roadmap di applicabilità Ruoli, responsabilità e aspetti pratici degli adempimenti I Trattamenti dati tra valutazione del rischio, adeguate misure di sicurezza, controllo e miglioramento Esempio di percorso di adeguamento Prenotazione obbligatorio sul sito www.teleconsul.it sezione Eventi formativi. Restiamo a disposizione per informazioni: consulenza@datapro.srl

Datapro e il suo TEAM Certificato

Il 30 Novembre 2017 a garanzia delle attività di Adeguamento che vengono proposte nell’ultimo periodo alle Vostre Aziende è stata pubblicata una ISO 11697:2017 che definisce i profili professionali che possono essere ritenuti idonei per svolgere questo compito. Il Team di Datapro risponde alle competenze, le conoscenze e le abilità richieste rispetto alle descrizioni delle figure professionali e ai requisiti a livello di formazione ed esperienza lavorativa. La pubblicazione di questa ISO fornisce a Voi la possibilità di scegliere chi vi aiuterà nella Messa a Norma e valutazione dei rischi per i dati della Vostra azienda. Estratto dalla Norma: “Sommario : La norma definisce i profili professionali relativi al trattamento e alla protezione dei dati personali coerentemente con le definizioni fornite dall’EQF e utilizzando gli strumenti messi adisposizione dalla UNI 11621-1 “Attività professionali non regolamentate - Profili professionali per l\'ICT - Parte 1: Metodologia per la costruzione di profili professionali basati sul sistema e-CF\".” Entrando ...

Scheda informativa del Garante “come difendersi dai ransomware”

La crescita esponenziale di attacchi informatici, ha spinto il Garante per la protezione dei dati personali a pubblicare una pagina informativa utile a conoscere i pericoli di questo tipo di malware e a mettere in campo alcuni accorgimenti per non cadere nella trappola. Misure tecniche ed organizzative adeguate e soprattutto un\'adeguata e costante formazione possono aiutare a riconoscere alcuni tipi di attacchi. Il Garante consiglia di non improvvisare ma di rivolgersi a tecnici specializzati. Per informazioni consulenza@datapro.srl  

Delega al Governo per il recepimento del Regolamento Europeo UE 2016/679 (Legge di delegazione europea 2016-2017)

Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.259 del 06-11-2017 Il provvedimento, entrato in vigore il 21 novembre 2017, contiene la delega per l\'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del nuovo Regolamento Europeo EU 2016/679. La delega dovrà essere esercitata entro il 21 maggio 2018 e sarà basata sui seguenti principi: a) abrogare le disposizioni del codice in  materia di trattamento dei dati personali, di cui al decreto  legislativo 196/2003, incompatibili con le disposizioni contenute  nel regolamento UE 2016/679 b) modificare il Codice privacy limitatamente a quanto necessario per dare attuazione alle disposizioni del Regolamento non direttamente applicabili c) coordinare le disposizioni vigenti in materia di  protezione dei dati personali con le disposizioni del Regolamento  UE 2016/679 d) prevedere, ove opportuno, il ricorso a specifici provvedimenti attuativi e integrativi adottati dal Garante per la  protezione  dei dati  personali  nell’ambito  e  per  le   finalità  previsti   dal Regolamento UE 2016/679 e) adeguare, nell’ambito delle modifiche al codice  di  cui  al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, l’attuale sistema  sanzionatorio penale e amministrativo vigente  alle  disposizioni  del  Regolamento UE 2016/679 con previsione  di  sanzioni  penali  e  amministrative efficaci, dissuasive e proporzionate alla gravità  della  violazione delle disposizioni stesse. Siamo ...

YourDataProtectionOfficer

Le informazioni sono una risorsa preziosa per le aziende, sono fonte di valore economico e costituiscono un patrimonio importante che deve essere ben utilizzato per generare vantaggi competitivi. La rapida evoluzione tecnologica e la globalizzazione hanno trasformato il business e le relazioni sociali. Le informazioni, i dati, sono il business stesso da gestire e proteggere. Occorre scegliere un approccio multidisciplinare, con specifiche competenze normative, tecnologiche e di organizzazione aziendale per ottimizzare l’investimento nella creazione di un efficace modello di protezione delle informazioni che dia il giusto peso agli obblighi di legge permettendo al contempo all’azienda la massima elasticità nell’utilizzo delle informazioni di business. Siamo a disposizione per approfondimenti: consulenza@datapro.srl  

Parma, convegno nazionale Adifer con DataPro

Data Pro convegno Adifer Parma DataPro ospite al Convegno Nazionale Adifer  organizzato da GruppoLen in collaborazione con Consulenti del Lavoro Consiglio Provinciale di Parma. I temi attuali e di forte impatto sul Business, hanno contribuito al successo del Convegno che ha registrato l\'intervento di noti consulenti specializzati tra i quali: Roberto Camera, Funzionario dell\'Ispettorato Nazionale del Lavoro e curatore del sito dottrinalavoro.it,  Isabella Spanò, Funzionario ITL Parma e Reggio-Emilia, Ester Aloisio, Senior Consultant e Responsabile Divisione Risorse Umane Gruppo LEN Roberto Nardella, Presidente Confimea e EBG, Maurizio Musso Presidente Ordine dei Consulenti del lavoro di Parma. Durante il convegno si è parlato di Safety-Security, Welfare, IT-Digital e Privacy come chiavi per i modelli di gestione e i controlli nella prospettiva di innovazione, crescita e miglioramento continuo. DataPro è intervenuta con Daniele Gombi, che ha illustrato le novità che il Nuovo Regolamento porterà in azienda, e ha coinvolto i partecipanti in maniera concreta chiarendo come ...

Evento: Compliance Normativa

In una location di prestigio ed una sala gremita di professionisti, si è tenuto il convegno annuale Adiuto che ha visto la nostra partecipazione. Durante la giornata abbiamo avuto modo di approfondire temi molto importanti per le organizzazioni definendo i punti cardine del Regolamento e chiarendo  dubbi sulla sua applicazione. Con esempi applicativi abbiamo rappresentato il GDPR come modello organizzativo. Il GDPR rappresenta un completo modello organizzativo per la protezione dei dati basato sula governance dei rischi, sulla consapevolezza delle organizzazioni e sulla responsabilizzazione di tutti gli addetti. La protezione dei dati è la base per il business ed trasversale a tutti i sistemi di gestione. La corretta organizzazione permette di raggiungere la compliance normativa (GDPR, 231/2001, ISO 9001/2015, Ohsas 18000, ISO 14000 …). Grazie al nostro intervento le organizzazioni hanno compreso quali siano i passi da compiere per la gestione e la tutela del dato. Siamo a disposizione per approfondimenti: consulenza@datapro.srl      

GDPR, modello organizzativo aziendale.

Si è svolto ieri in partnership con Cres.Co Vignola evento in merito alle novità del GDPR che dovrà essere totalmente applicabile dal 25 maggio 2018. Il GDP è un modello organizzativo basato su: la governance dei rischi, l’effettiva responsabilizzazione delle organizzazioni, una maggior consapevolezza dei propri utenti per la sicurezza delle informazioni a prescindere dal ruolo ricoperto. Principio cardine del Nuovo Regolamento è l\'accountability. Il Titolare deve mettere in atto misure tecniche e organizzative adeguate per garantire, ed essere in grado di dimostrare, che il trattamento è effettuato conformemente al presente regolamento. Il Titolare dovrà ricorrere a responsabili ( aziende esterne che trattano dati) solo se presenteranno garanzie sufficienti per mettere in atto misure tecniche e organizzative adeguate a garantire la conformità normativa e garantiscano la tutela dei diritti dell\'interessato.  

Successo per l’evento Xerox

Datapro srl con il suo team di consulenti certificati ha presentato le novità in ambito GDPR al Workshop dedicato al GDPR organizzato da Xerox per partner e clienti finali Tantissimi gli spunti di riflessione per comprendere meglio il regolamento senza inutili allarmismi e noiose dissertazioni! MDS Consultancy S.r.l., partner di rilievo, ha mostrato come le soluzioni software migliorano la gestione dei dati personali contenuti nei documenti cartacei, ignorati da molti ma usati da tutti quotidianamente.      

Regolamento Europeo gestisce la governance dei rischi

Le informazioni sono una risorsa preziosa per le aziende, sono fonte di valore economico e costituiscono un patrimonio importante che deve essere ben utilizzato per generare vantaggi competitivi. La rapida evoluzione tecnologica e la globalizzazione hanno trasformato il business e le relazioni sociali. Le informazioni, i dati, sono il business stesso da gestire e proteggere. Lo scenario odierno mostra che le aziende hanno perso il controllo dei propri dati e non sono in grado di rispondere nemmeno ad alcune domande fondamentali: quali sono le reali informazioni da proteggere, dove risiedono, dove sono salvate e chi ha le corrette autorizzazioni all’accesso. Perdere la governance dei dati significa essere esposti a forti rischi: come si evince dal rapporto  Clusit 2017 la “guerra delle informazioni” è cresciuta del 117% nell’ultimo anno (ed i tassi di crescita registrano progressioni geometriche); il Cybercrime - ovvero i reati compiuti con l’obiettivo di estorcere denaro alle vittime, o di ...

Corso Videosorveglianza e Privacy

Dopo un intenso periodo di lavoro, si sono conclusi il 31 ottobre i corsi \"Videosorveglianza e Privacy\" svolti in tutta Italia. Grande partecipazione ed interesse in tutte le regioni. Il principio di Accountability, la figura del \"responsabile\", il Provvedimento in materia di Videosorveglianza  - 8 aprile 2010, l\'articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori legge 300/1970 dopo le modifiche apportate dal Jobs Act, sono questi i principali temi affrontati durante le ore di corso. Conoscere le basi della materia giuridica in merito alla Vidoesorveglianza aiuta il professionista installatore a differenziarsi dalla concorrenza e ad elevare il livello della propria offerta. A tutti i partecipanti è stato rilasciato un attestato di partecipazione al corso.